Per i notai
 
Come formulare la richiesta per ottenere un l’accettazione di eredità.
Per ottenere un preventivo valido e preciso, a fronte di una valutazione corretta della prestazione da effettuare, gli studi professionali hanno bisogno di informazioni puntuali.
Qui di seguito un esempio valido per il quesito richiesto che è da considerarsi come base minima d’informazioni da fornire se si vuole ottenere una risposta adeguata e in tempi stretti. Se possibile è opportuno arricchire la richiesta con informazioni aggiuntive a discrezione del richiedente.
Accettazione di eredità

Descrizione dettagliata della richiesta:

1. indicare se l’accettazione è espressa o con beneficio di inventario;
2. indicare se il richiedente è erede o legatario;
3. indicare la sede dell’atto;
4. indicare la data della morte del defunto;
5. indicare se si è in possesso del certificato di morte o dell’estratto per riassunto dell’atto di morte emesso dal comune dell’ultima residenza del defunto;
6. indicare se si è in possesso della carta d’identità del defunto;
7. eventuali informazioni aggiuntive.
Esempio:

Richiesta di assistenza all’atto per accettazione eredità con beneficio di inventario da parte di erede, a causa di alcuni debiti contratti dal defunto, ma non superiori al valore totale dell’eredità.
Sede dell’atto: Genova.
Il testamentario, padre del richiedente, è deceduto in data 20/06/2008 in Camogli (GE).
Il richiedente è in possesso di tutta la documentazione necessaria per certificare il decesso (carta d’identità e certificato di morte del defunto).